Mezzosoprano italo-argentina. Inizia i suoi studi musicali a solo quattro anni.
Diplomata in Musica e Canto presso Il Consiglio Superiore di Educazione Cattolica.
Diplomata dalla Carriera e dalla Maestria in Canto Lirico dell’Istituto Superiore d’Arte del Teatro Colón di Buenos Aires.
Allieva dal 1992 del mezzosoprano italiano Franza Mattiucci.
Attualmente si perfezziona col soprano María Rosa Farré e prepara il suo repertorio con la Mtra. Susana Cardonnet e il Mtro. Reinaldo Censabella.
Ha partecipato a numerosi Concorsi Internazionali essendo premiata in quasi tutti, tra di essi citiamo: Luciano Pavarotti, Belvedere e il Viotti di Vercelli in Italia (dedicato a Donizetti e Bellini, con John Sutherland e Alfredo Kraus come presidenti della giuria a dargli Il primo premio come miglior interprete di belcanto).
Debutta molto giovane, nel 1992, come “Suzuky” in Madama Butterfly, debutto a partire del quale lavora in modo intenso e ininterrotto nei piú importanti teatri di Buenos Aires e della Repubblica Argentina (Teatro Colón, Argentino di La Plata, Avenida, Coliseo, Roma di Avellaneda, Margarita Xirgu, Colón di Mar del Plata, Círculo di Rosario, Municipal di Santa Fe, 3 di Febrero di Paraná, Municipal di Bahia Blanca, Auditorio Tomás Luis Victoria di San Juan) e su altri palcoscenici dell’America Latina (Uruguay, Cile, Costa Rica, Perú e Brazil).
In quelle sale ha cantato ruoli come: “Adalgisa” nella Norma di Bellini; “Maffio Orsini” in Lucrezia Borgia; “Sara di Nottingham” in Roberto Devereux; “Elizabetta” in Maria Stuarda; “Jane Seymour” in Anna Bolena; “Leonora” ne La Favorita di Donizetti; “Charlotte” nel Werther di Massenet; nel 2003 il suo debutto come “Carmen” nell’opera omonima di Bizet, parte che ha cantato ancora in differenti produzioni di grande successo di pubblico e critica.
Nel 2003 debutta “Amneris” nell’Aida di Verdi, Il ruolo attualmente piú interpretato e che piú consensi di pubblico gli ha riscosso, sopratutto per la sua focosa interpretazione della scena del giudizio.
Durante la stagione 2004 fa Il suo debutto presso Il Teatro Argentino di La Plata con questa parte, al quale ritorna nel 2006 con “Azucena” ne Il Trovatore, nel 2007 “Adalgisa” nella Norma belliniana, nel 2008 “Santuzza” della Cavalleria Rusticana come debutto del ruolo, e nel 2009 “Margherita” nella Dannazione di Fausto di Berlioz.
Presso Il Teatro Colón di Buenos Aires dal 1997 interviene nelle stagioni liriche ufficiali, partecipando alle opere: Suor Angelica; Macbeth, insieme a Leo Nucci; Der Rosenkavalier; Lucia di Lammermoor; “Emilia” in Otello, insieme a José Cura e Veronica Villarroel; “Lola” in Cavalleria Rusticana; “Zaida” ne Il turco in Italia; “Giulietta” in Les contes d’Hoffmann; “Meg Page” nel Falstaff insieme a Renato Brusón, Mariana Pentcheva e Joseph Bross; “Dido” in Dido and Aeneas; “Eboli” nel Don Carlo; Il Réquiem di Verdi; “Dulcinée” nel Don Quisciotte di Massenet, I Lombardi alla prima crociata e Die Walküre, tra altre.
Nella prossima stagione canterá “Preziosilla” ne La forza del destino di Verdi.
In Cile ha cantato “Suzuky” e “Cherubino” per il Teatro dell’Universitá di Concepción, produzione ripresa al Teatro Municipal di Temuco. É stata “Dorabella” in Cosí fan tutte per il ciclo di diffusione del Municipal di Santiago di Cile a Punta Arenas, “Romeo” ne I Capuleti e I Montecchi di Bellini e “Laura” ne La Gioconda di Pocchielli.
Nel Teatro Melico Salazar di Costa Rica é stata protagonista nella Zarzuela Luisa Fernanda di Moreno Torroba.
A Lima, Perú, partecipa dal 2007 nelle stagioni della “Associazione Romanza”come protagonista nella Carmen, Réquiem di Verdi, “Santuzza”, e per la reinaugurazione del Teatro Municipal nel 2011 “Azucena”.
Nel Teatro Solis di Montevideo, Uruguay, ha cantato per Il SODRE La 9 sinfonia di Beethoven e in questa stagione per il proprio teatro “Santuzza”.
Recentemente ha cantato per la prima volta nel Brazil come protagonista di Carmen nel Auditorio della PUCRS a Poro Alegre.
Per la Orchestra Sinfónica Nacional e Il coro Polifónico Nacional há cantato la Messa solenne (della consagrazione della Abadia di Grant) da Franz Liszt nel 2009 e recentemente “Amneris” dell’opera Aida a modo di concerto.
Dedica “Master Class” per cantanti dal interiore della Repubblica Argentina a loro richiesta. Importanti esperienze sono state quelle della cittá di Rosario (Santa Fe) e da Paraná (Entre Ríos) dove la sua presenza é stata dichiarata di interesse culturale per la Segretería di Cultura della cittá.